Guadagna Bitcoin con il Cloud Mining, il nuovo modo di minare Bitcoin nel 2021

Minare bitcoin con il cloud mining

Il Bitcoin è la moneta elettronica più prestigiosa il cui valore durante il mese di febbraio 2021 ha superato quota $ 47.000 americani.

Per creare nuovi Bitcoin bisogna svolgere un’operazione di mining, cioè di estrazione, avvalendosi di strumenti informatici capaci di effettuare dei complicatissimi calcoli matematici per risolvere delle equazioni proposte dal sistema. Molto spesso i computer utilizzati devono essere capaci di lavorare senza sosta per 24 ore al giorno.

La creazione delle criptomonete avviene attraverso l’estrazione di blocchi che fanno surriscaldare parecchio il pc utilizzato e richiedono una potenza molto elevata che fa aumentare a dismisura i costi di energia elettrica che l’utilizzatore deve sopportare.

Chi dispone di poche risorse è chiaro che non si può permettere di investire per acquistare computer particolarmente sofisticati né di pagare delle bollette troppo salate per l’elevato consumo energetico.

Cloud mining: cos’è e come funziona

Il cloud mining è un servizio molto diffuso e proposto ai minatori di criptovalute che, sopportando un investimento alla portata di qualunque tasca, hanno la possibilità di avvalersi di hardware messi a disposizione dalla piattaforma per minare Bitcoin e altre valute digitali.

L’aspetto vantaggioso di questo servizio è sicuramente il gran risparmio di costi derivanti dall’utilizzo di apparecchiature informatiche capaci di effettuare dei calcoli molto complicati, ai fini dell’estrazione delle valute digitali e di energia elettrica 24 ore su 24.

Alcune società, al fine di attrarre presso la propria orbita nuova clientela, propongono anche delle iniziative di benvenuto che consentono di guadagnare Bitcoin anche in modo gratuito, usufruendo di bonus interessanti.

Come scegliere il sito di cloud mining giusto

Ovviamente non tutti i portali sono affidabili e ci sono alcuni aspetti che bisogna attenzionare prima di selezionare l’operatore che si ritiene più confacente ai propri interessi. L’elemento che va tenuto in considerazione, più di ogni altra cosa, è il ROI annuale garantito: cioè la capacità di remunerazione del capitale investito per l’estrazione di criptovaluta.

Più il suo valore in percentuale è elevato, maggiore sarà il profitto al netto dei costi per l’affitto dell’hardware piuttosto potente e per il servizio di cloud mining di Bitcoin acquistato.

Altro aspetto di non minor rilevanza è quello della sicurezza. In tal senso, un buon servizio viene offerto da Genesis Mining, la piattaforma in cui è possibile effettuare l’acquisto di hashpower in tutta sicurezza e che offre il servizio di Bitcoin Unlimited, che supporta limiti di blocchi via via sempre più grandi. Altro portale di cloud mining raccomandato dagli esperti è Genesis Mining, che non richiede un hardware aggiuntivo.

Infine segnaliamo un operatore di settore di lungo corso, come CCG: si occupa della vendita e dell’affitto di hardware per coloro i quali desiderano minare criptovalute individualmente. In genere, il contratto stipulato con questa piattaforma ha una durata annuale o fino a alla data di scioglimento dello stesso da parte dell’utente. Al suo interno è possibile eseguire il cloud mining di Bitcoin e di altre criptomonete (Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin, Zcash, eccetera).

Guadagna Bitcoin con il Cloud Mining, il nuovo modo di minare Bitcoin nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su